CREA - Centro di Ricerca e Ambulatori

CREA - Centro di Ricerca E Ambulatori è un progetto di ricerca scientifica e di evoluzione scientifico - culturale per la Fondazione San Sebastiano della Misericordia di Firenze.




Archivio News

news

04/04/2022
Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo 2022



02/06/2021
X INFO-DAY CREA - giovedì 3 giugno 2021



24/05/2021
Web-Conference organizzato dall'Istituto Superiore di Sanità: 25 Maggio 2021 - ore 14.00



02/04/2021
Consapevolezza 2021 - Diretta Facebook ore 11-13



24/02/2021
Congresso Nazionale SOPSI - 24-27 febbraio 2021




 
30/09/2019

ADHD, DISTURBI D'ANSIA E DISTURBI DELL'UMORE I DISTURBI PSICHIATRICI PIÙ SPESSO COMPRESENTI AL DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

I ricercatori del CREA hanno pubblicato numerosi articoli, anche su questo sito, sull'alta prevalenza di disturbi psichiatrici nelle persone con disturbo dello spettro autistico. Una nuova conferma importante arriva dall'Università di Toronto dove il Dott. Lai e i suoi collaboratori hanno condotto una metanalisi di tutti gli studi sull'argomento, pubblicati negli ultimi 26 anni, da gennaio 1993 a febbraio 2019.
Dei 9746 studi identificati 432 sono stati selezionati per essere analizzati in dettaglio. 100 sono risultati utili per la sintesi qualitativa e 96 per la metanalisi. Sono state studiate 11 categorie di disturbi psichiatrici che si presentano in associazione all'autismo, di cui 3 rappresentano raggruppamenti di condizioni simili ma con alcune differenze (ad esempio, traumi e disturbi correlati allo stress, disturbi correlati alle sostanze, da dipendenza e disforia di genere).
La metanalisi indica che i disturbi psichiatrici si presentano molto più spesso nelle persone con disturbo dello spettro autistico che nella popolazione generale. Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività è risultato il più frequente, col 28% (IC 95% 25–32), seguito dai disturbi d'ansia 20% (17–23), disturbi dell'umore 16% [disturbi depressivi 11% (9–13) e disturbi bipolari 5% (3-6)], disturbi del sonno-veglia 13% (9–17), disturbi da comportamento dirompente, del controllo degli impulsi e della condotta 12% (10–15), disturbo ossessivo-compulsivo 9% (7-10) e disturbi dello spettro della schizofrenia 4% (3-5).
I risultati della metanalisi del gruppo canadese, appena pubblicati su Lancet Psychiatry, ribadiscono quanto la valutazione e gli interventi psichiatrici e psicologico clinici rappresentino una componente fondamentale dell'assistenza sanitaria alle persone con disturbo dello spettro autistico. È auspicabile che i servizi di salute mentale vengano adeguati rapidamente a questa esigenza.

RIFERIMENTI

Lai MC, Kassee C, Besney R, Bonato S, Hull L, Mandy W, Szatmari P, Ameis SH. Prevalence of co-occurring mental health diagnoses in the autism population: a systematic review and meta-analysis. Lancet Psychiatry. 2019 Oct;6(10):819-829. 



Marco O. Bertelli