CREA - Centro di Ricerca e Ambulatori

CREA - Centro di Ricerca E Ambulatori è un progetto di ricerca scientifica e di evoluzione scientifico - culturale per la Fondazione San Sebastiano della Misericordia di Firenze.




Archivio News

news

04/04/2022
Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo 2022



02/06/2021
X INFO-DAY CREA - giovedì 3 giugno 2021



24/05/2021
Web-Conference organizzato dall'Istituto Superiore di Sanità: 25 Maggio 2021 - ore 14.00



02/04/2021
Consapevolezza 2021 - Diretta Facebook ore 11-13



24/02/2021
Congresso Nazionale SOPSI - 24-27 febbraio 2021




 
11/04/2011

GLI STRUMENTI PER LA VALUTAZIONE DEI DISTURBI PSICHICI NELLA DI: CBCPID (CLINICAL BEHAVIOR CHECKLIST FOR PERSONS WITH INTELLECTUAL DISABILITIES)

La CBCPID è stata sviluppata nel 1997da Marston, Perry, e Roy per la valutazione dei sintomi depressivi e dei comportamenti di sfida in Persone con Disabilità Intellettiva (PcDI). Si tratta di una checklist costituita da 30 item basati sui criteri diagnostici dell’ICD-10 per la depressione e sulla ‘Disability Assessment Schedule’ per la valutazione della disabilità (Holmes, Shah, e Wing, 1982). Nello studio originale di Marston e collaboratori la CBCPID era compilata da un professionista della salute mentale con o senza coinvolgimento della PcDI e dei suoi caregivers (Marston, Perry, e Roy, 1997).
Nella valutazione delle caratteristiche psicometriche dello strumento, gli autori hanno rilevato una buona consistenza interna per la scala totale (alpha di Cronbach = 0,77), ma una bassa correlazione tra item e scala generale (mediana r = 0,33, con valori compresi tra 0,26 e 0,65) (Tsiouris, Mann, Patti & Sturmey, 2004).
Marston e i suoi collaboratori (1997) hanno evidenziato come, tra i soggetti che hanno precedentemente ricevuto una diagnosi di depressione, quelli con disabilità intellettiva grave o gravissima registrano punteggi più alti alla CBCPID nella valutazione dei sintomi autolesivi e dell'aggressività eterodiretta. Il dato è in linea con altre evidenze su come i comportamenti aggressivi possano rappresentare equivalenti comportamentali di sintomi depressivi e depone a favore di una certa validità di costrutto della CBCPID.
La revisione degli articoli in letteratura indica che la metodologia per la somministrazione e l’assegnazione di punteggio risulta vaga, confondente e contraddittoria.

RIFERIMENTI

- Marston, G. M., Perry, D. W., & Roy, A. (1997). Manifestations of depression in people with intellectual disability. Journal of Intellectual Disability Research Mental Health and Intellectual Disability, 41(6), 476-480.
- Tsiouris, J. A., Mann, R., Patti, P. J., & Sturmey, P. (2004). Symptoms of depression and challenging behaviours in people with intellectual disability: A Bayesian analysis.
Journal of Intellectual & Developmental Disability, 29(1), 65-69.



Micaela Piva Merli e Marco O. Bertelli