CREA - Centro di Ricerca e Ambulatori

CREA - Centro di Ricerca E Ambulatori è un progetto di ricerca scientifica e di evoluzione scientifico - culturale per la Fondazione San Sebastiano della Misericordia di Firenze.




Archivio News

news

04/04/2022
Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo 2022



02/06/2021
X INFO-DAY CREA - giovedì 3 giugno 2021



24/05/2021
Web-Conference organizzato dall'Istituto Superiore di Sanità: 25 Maggio 2021 - ore 14.00



02/04/2021
Consapevolezza 2021 - Diretta Facebook ore 11-13



24/02/2021
Congresso Nazionale SOPSI - 24-27 febbraio 2021




 

20/03/2011

La Misericordia di Firenze conferma il suo impegno al servizio della città presentando un nuovo ambulatorio multispecialistico capace di far fronte alle problematiche di salute fisica e mentale dei cittadini, e di offrire un’alternativa economicamente “sostenibile” e qualitativamente adeguata a chi non può aspettare lo smaltimento delle liste di attesa che caratterizzano l’accesso alle strutture pubbliche per prestazioni riabilitative, visite mediche ed esami diagnostici.
Delle circa 70.000 visite e prestazioni diagnostiche complessivamente effettuate nello scorso anno nei tre presidi ambulatoriali, circa 1.800 sono state svolte in regime di convenzione ASL, essendo attiva una piccola convenzione sulla la diagnostica per immagini (che è prenotabile anche tramite CUP). In questo ambito gli Ambulatori della Misericordia avrebbero da sfruttare un forte potenziale, fornendo un considerevole supporto alle strutture sanitarie ASL.
Il nuovo Poliambulatorio occupa quattro piani del palazzo di via del Sansovino 176, equivalenti ad un’area complessiva di oltre 1.500 metri quadri. I recenti interventi edilizi hanno comportato un profondo risanamento della struttura che è stata resa perfettamente accessibile ai disabili (già ottenuto il parere positivo della consulta comunale dell’handicap). L’ampliamento degli spazi dedicati ad attività sanitarie ha comportato la realizzazione di una moderna palestra dedicata alla riabilitazione fisioterapica e neuromotoria (con possibilità di effettuare laserterapia, tens, elettrostimolatori, ionoforesi, tecarterapia ed interventi mirati al recupero “post acutiae” - infarto, ictus, traumi, lungodegenze, ecc.), di due ambulatori odontoiatrici e, soprattutto, degli spazi necessari per la nascita del Centro specialistico per la cura delle patologie fisiche e mentali dei pazienti con disabilità intellettiva (INCLID – Integrazione Clinica per la Disabilità Intellettiva).
All’interno della struttura è presente anche un Centro di Formazione concepito per ospitare (oltre a corsi di formazione di vario livello) piccoli convegni su tematiche socio sanitarie.
Le persone con Disabilità Intellettive e dello Sviluppo necessitano di strutture adeguate e di personale formato per realizzare il proprio diritto alla salute. Spesso infatti, queste persone non sono in grado di tollerare lunghi tempi di attesa, luoghi troppo affollati, approcci “improvvisati” da parte del personale sanitario e non vengono considerati sufficientemente collaborativi nel corso delle visite mediche e delle indagini diagnostiche, tanto che spesso sono costretti a rinunciarvi.
Nato dalla collaborazione tra la Misericordia di Firenze e due delle imprese sociali ad essa collegate (Ambulatori della Misericordia di Firenze e Assistenza Minorati Gravi della Misericordia di Firenze), il Centro di valutazione, diagnosi e cura delle patologie fisiche e mentali dei pazienti con disabilità intellettiva rappresenta l’anima del progetto di risanamento della struttura. Nel Centro operano medici e psicologi coordinati dal Dott. Marco Bertelli (direttore del “CREA - Centro di Ricerca ed Evoluzione dell’AMG” e Presidente della sezione Disabilità Intellettiva della World Psychiatric Association), il cui obiettivo è quello di garantire ai pazienti affetti da disturbi di salute mentale (in particolare da disabilità Intellettiva) l’effettuazione di un percorso multispecialistico integrato, che prevede:
un’accurata valutazione condotta da un equipe composta dal Direttore Sanitario della struttura (Dott. Alessandro Paoli), da uno psichiatra, da uno psicologo e da altri medici specialisti (appositamente formati) a seconda delle esigenze del paziente;
la redazione di una diagnosi precisa;
l’individuazione dei possibili percorsi di cura del paziente da effettuarsi, se del caso, anche fuori dalle strutture della Misericordia.
Il paziente ed i suoi familiari (o accompagnatori) sono accolti dal personale addetto, incontrano l’équipe medica del Centro in una “stanza multisensoriale” (snoezelen room) progettata a completa dimensione del disabile e con effetti rilassanti grazie all’utilizzo di particolari odori, giochi di illuminazione, stimolazioni tattili e musica; anche l’analisi clinica (della durata media di circa una mattinata), viene condotta in modo da risultare più piacevole possibile, con l’utilizzo test cognitivi e psichici che sono stati trasformati in giochi.
La qualità del lavoro clinico è garantita dal costante monitoraggio da parte del Centro di Ricerca, che ha sede nella stessa struttura e si occupa di mantenere le metodologie e gli interventi in linea con quelle che la letteratura internazionale ha individuato come più rispondenti alle varie tipologie di persone con disabilità intellettiva.
Restando fedele ai propri principi istituzionali, provvisoriamente la Misericordia ha deciso di fornire gratuitamente le valutazioni multidisciplinari del centro INCLID.
Il nuovo Poliambulatorio di via del Sansovino sarà inaugurato Martedì 22 marzo dalle ore 10, secondo il programma seguente:

- Ore 10.00 - Apertura dei locali e visite guidate degli spazi ambulatoriali;
- Ore 11.00 - Benedizione di S.E. Mons. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze; intervento di S.E. Dott. Paolo Padoin, Prefetto di Firenze
- Ore 12.00 - Conferenza stampa di presentazione del Poliambulatorio e del progetto di valutazione diagnosi e cura delle persone con disabilità intellettiva. Interverranno Andrea Ceccherini (Provveditore della Misericordia di Firenze), Pierluigi Tosi (Direttore Sanitario ASL 10), Aldo Morelli (Responsabile Dipartimento Riabilitazione ASL 10), Michele Cirrincione (Presidente della Consulta dell'Handicap di Firenze), Alessandro Paoli (Direttore Sanitario Ambulatori e AMG della Misericordia di Firenze), Marco Bertelli (Direttore Scientifico del Centro di Ricerca ed Evoluzione AMG).