CREA - Centro di Ricerca e Ambulatori

CREA - Centro di Ricerca E Ambulatori è un progetto di ricerca scientifica e di evoluzione scientifico - culturale per la Fondazione San Sebastiano della Misericordia di Firenze.




Archivio News

news

04/04/2022
Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo 2022



02/06/2021
X INFO-DAY CREA - giovedì 3 giugno 2021



24/05/2021
Web-Conference organizzato dall'Istituto Superiore di Sanità: 25 Maggio 2021 - ore 14.00



02/04/2021
Consapevolezza 2021 - Diretta Facebook ore 11-13



24/02/2021
Congresso Nazionale SOPSI - 24-27 febbraio 2021




 

26/10/2016

 

Nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15 ottobre presso il Palacongressi di Rimini si è svolta la quinta edizione del Convegno Autismi , dal titolo “Autismi: risposte per il presente, sfide per il futuro”. L’incontro è stato organizzato dal Centro Studi Erickson, con l’obiettivo di fornire risposte concrete alle domande di chi interagisce con bambini, ragazzi e adulti con Disturbi dello Spettro Autistico (DSA).
Sono intervenuti esperti nazionali e internazionali, presentando le novità emerse dalle più recenti ricerche scientifiche in ambito clinico e psicoeducativo, nonché proponendo suggerimenti pratici e indicazioni metodologiche da attuare per poter gestire le attuali problematicità legate e prepararsi ad affrontare le sfide future.
La prima sessione plenaria, introdotta e presieduta dal Dr. Franco Nardocci, si è tenuta nella mattinata di venerdì 14. È intervenuta la Prof.ssa Diana Robins, professore associato presso l’ AJ Drexel Autism Institute di Philapdelphia e ospite speciale del Convegno, che ha relazionato sull’attività di screening per l’individuazione precoce dei DSA. Tra i relatori vi erano anche il Prof. Antonio Persico, che ha parlato del rapporto epigenetico tra ambiente e autismo, il Dr. Giacomo Vivanti, il quale ha trattato il tema dell’efficacia e della sostenibilità degli interventi intensivi precoci, la Dott.ssa Maria Luisa Scattoni, che ha presentato il network NIDA per il riconoscimento precoce dei DSA e la Dott.ssa Maddalena Fabbri Destro, con una relazione sull’importanza del sistema motorio per la comprensione di tali disturbi. La mattinata si è conclusa con gli interventi del Dr. Molteni, che ha parlato dell’impatto del DSM-5 sui principali ambiti clinici, di ricerca e socio-culturali a due anni dalla sua pubblicazione e del Dr. Fabio Comunello, che ha trattato temi inerenti l’economia sociale.
Nel pomeriggio e nella mattinata successiva si sono tenuti numerosi workshop tematici di approfondimento, i quali hanno rappresentato occasioni di sensibilizzazione, confronto e formazione specialistica.
Due di questi sono stati affidati al Dott Marco Bertelli, Direttore Scientifico del CREA: uno sulla prevalenza e l'identificazione dei disturbi psichiatrici compresenti ai DSA, l'altro sulla neuropsicofarmacologia.
La seconda sessione plenaria si è svolta nel pomeriggio di sabato 15 ed è stata introdotta e presieduta dal Dr. Michele Zappella, direttore scientifico della rivista “Autismo e disturbi dello sviluppo”. I lavori si sono aperti con la visione del cortometraggio “TRAMONDI”, girato da Fausto Caviglia e promosso dalla Cooperativa sociale “Il ponte” di Rovereto, dalla Cooperativa sociale “Marta” e dalla Fondazione “Il tiglio” di Pavia. A seguire, sono intervenuti il Dr. Luigi Mazzone, che ha trattato il tema della selettività alimentare, il Dr. Marco Bertelli, che ha parlato degli aspetti critici e delle prospettive di sviluppo dell’autismo in adolescenza e il Prof. Marco de Caris, che affrontato tematiche inerenti le relazioni amicali e amorose, la sessualità e il matrimonio. La sessione si è conclusa con l’intervento della Dott.ssa Flavia Chiarotti, incentrato sull’epidemiologia dei DSA.